MUSICA: La band libanese MASHROU’ LEILA per la prima volta in Italia

0013_202000_3553291
La band culto dell’indie-pop mediorientale per la prima volta in concerto in Italia, venerdi’ 11 aprile 2014 all’Auditorium Flog di Firenze, in un evento speciale per raccogliere fondi a favore della Siria. Middle East Now Festival, assieme a Brownbook magazine, Oxfam ItaliaEventi Music Pool, ha presentato il primo concerto italiano dei MASHROU’ LEILA, la band libanese diventata uno dei nomi di punta della scena rock mediorientale. Negli ultimi cinque anni la band è riuscita a creare un incredibile movimento giovanile trasversale che va dal Libano al Marocco, passando per Giordania, Palestina, Egitto, Tunisia e persino Israele. Oltre 170 mila fan su Facebook e concerti sempre sold-out.

Il concerto è organizzato in collaborazione con la Scena Muta e Frikkettonica.

I testi in arabo libanese denunciano l’esplosiva situazione mediorientale, parlano di rivoluzione, amore e speranza in un paese che impedisce a giovani di credi diversi di sposarsi tra loro e dove l’amore omosessuale è ancora un grande tabù. I brani dei Mashrou’ Leila (il nome significa «progetto notturno») sono diventati l’inno di quella gioventù araba che non si riconosce né negli islamisti né nei dittatori.
#occupyarabpop è lo slogan che hanno lanciato per descrivere il loro movimento contro la cultura pop corrente in Medio Oriente. Una protesta contro l’industria della musica che propone pop-star stereotipate, senza dare spazio a nuove idee. Il loro ultimo disco, “Raasük”, è stato finanziato soltanto con l’aiuto dei fan, senza bisogno di una piattaforma di crowdfunding: hanno semplicemente lanciando l’hashtag #occupyarabpop su twitter, e hanno cosi’ raccolto ben 66.000 dollari in poche settimane. Raasük è la conferma del loro suono unico ed eclettico, musicalmente onnivoro, con influenze rock, jazz, elettroniche fuse insieme alla musica tradizionale araba. Un suono che raggiunge e unisce la gran parte dei giovani mediorientali.

© Majlend Bramo - - Firenze, middle east now 10-04-2014
Photo by Maijland Bramo

MASHROU’ LEILA Biografia:

MASHROU’ LEILA BIO: la band nasce nel febbraio del 2008 all’American University di Beirut, quando il violinista Haig Papazian, il chitarrista Andre Chedid e la tastierista Omaya Malaeb lanciano un appello a formare una jam session, per esorcizzare l’instabilità della situazione politica del loro paese. Alcuni di quelli che si presentano diventeranno i componenti della band Mashrou’ Leila.

Chitarre piene, tastiere distillate come delle fughe, violini ostinati e stordenti, suoni elettro minimalisti: l’insieme condotto dalla voce magistrale del cantante Hamed Sino, che martella dei refrain poetici come degli inni alla gioia e alla libertà d’espressione. Se il mondo arabo è in cerca di un’identità, non c’è dubbio che i Mashrou’ Leila gli stiano indicando la strada da seguire. Dopo le rivoluzioni arabe, i Mashrou’ Leila sono diventati l’incubatore di identità e rivendicazioni per un mondo più libero e aperto e hanno registrato il “tutto esaurito” nei loro concerti a Beirut, Parigi, Amsterdam, Montréal, Ginevra, Tunisi, Amman, Dubai, Barcellona e a festival internazionali come quelli di Byblos, Paleo, Baalbeck, BabelMed, Exit…
Del gruppo sono usciti tre album, Mashrou’ Leila (2008), El Hal Romancy (2011) e Raasük (2013). Tra il 2013 e il 2014 i Mashrou’ Leila si sono esibiti all’Apollo di Barcellona, The Garage (Londra), al New Morning (Parigi), al Metropolis (Montréal), al Roman Theatre (Amman), al Festival Liban Jazz (Beirut), all’Hotel de Ville di Parigi, al Babylon (Istanbul), a Le National (Montréal), a La Cigale (Parigi), al Royal Muhammad Ali Club (Il Cairo), La Maroquinerie (Parigi), al Paradiso (Amsterdam), al Big Day Out Rock Festival (Doha), al DU World Music Festival (Dubai).

Fanpage Facebook:
facebook.com/mashrou3leila

LA STAMPA PARLA DI LORO:
Vanity Fair: http://www.vanityfair.it/show/musica/13/09/24/gruppo-pop-arabo-mashrou’-leila
The Guardian: http://www.theguardian.com/music/musicblog/2013/sep/13/mashrou-leila-lebanese-arab-politics
Libération: http://www.liberation.fr/culture/2013/10/03/mash-rou-leila-fait-sa-revolution-en-chanson_936780
BBC review:http://www.bbc.co.uk/news/world-middle-east-24498505

MUSIC VIDEOS:
Fasateen video ufficiale: http://www.youtube.com/watch?v=6HqHdBlQEe8
Live a Baalbeck Festival: http://www.youtube.com/watch?v=oViTA93ydQs
Live a Paleo Festival: http://www.youtube.com/watch?v=yXorpxYmRRo

INGRESSO:
INTERO € 12,00 – RIDOTTO € 10,00

Informazioni: T. 055 240397

Prevendite on line:
BOX OFFICE:
www.boxol.it
Tel. 055/210804

TICKET ONE:
www.ticketone.it

www.eventimusicpool.it

—————-

 

 

Share: