10 APRILE 2016

Domenica 10 APRILE
Cinema Odeon – Piazza Strozzi

Ore 15.00

Dry Hot Summer
DRY HOT SUMMER
di Sherif Elbendary
(Egitto, Germania, 2015, 30′) v.o arabo, sottotitoli: italiano, inglese
Due persone sole s’incontrano per caso in un taxi del Cairo, in una frenetica giornata estiva. Il fragile e anziano Shawky, e la frizzante e giovane Doaa: entrambi sono presi dalla routine, ma la corsa in taxi attraverso la città li condurrà in un viaggio alla scoperta di sé stessi.
Anteprima Italiana

a seguire:

Tuk-tuk_10
TUK-TUK di Romany Saad

(Egitto, 2015, 75’) v.o arabo, sottotitoli: italiano, inglese
Le strade del Cairo sono affollate da migliaia di tuk-tuk, mezzi di trasporto a tre ruote spesso guidati da ragazzini. Il film segue Abdallah, Sharon e Bika, che pur essendo giovanissimi e senza patente sono costretti a guidare per sfamare le loro famiglie. Girano per le strade vessati dalla polizia, dai ladri e dagli altri taxi, cercando spiragli di evasione dalla povertà. In bilico tra commedia e dramma, il film racconta la tenacia con cui i tre protagonisti si avviano alla maturità, con la voglia di rimanere attaccati alla loro infanzia.
Anteprima Italiana


Ore 16.45

Another Kind of Girl
ANOTHER KIND OF GIRL di Khaldiya Jibawi

(Giordania, 2015, 10’) v.o. arabo, sottotitoli: italiano, inglese
Il primo film fatto da un rifugiato siriano. La regista è Khaldiya, una ragazzina di 17 anni, che riflette su come la vita nel campo profughi le abbia aperto nuovi orizzonti e dato un coraggio che in Siria non aveva.
Anteprima Italiana

a seguire:

Speed Sisters_crew
SPEED SISTERS di Amber Fares

(Palestina, USA, 2015, 80’) vo. arabo, inglese, sottotitoli: italiano, inglese
Le Speed Sisters sono il primo team di piloti da corsa tutto al femminile in Medio Oriente. Mentre conquistano l’attenzione dei media e fanno girare la testa durante le gare nelle piste improvvisate della West Bank, queste cinque donne stanno conquistando un posto nella scena tutta al maschile delle gare automobilistiche in Palestina. Intrecciando le gare alle loro vite, le Speed Sisters ci conducono in un viaggio sorprendente, che le porterà piu’ lontano e più veloce di quello che potreste immaginarvi!
Anteprima Italiana


Ore 18.30

Tehran
TEHRAN di Masoud Moein

(Iran 2015, 3′) senza dialoghi
Cortometraggio sperimentale, con una struttura astratta, in cui protagoniste indiscusse sono le luci della città di Tehran.
Anteprima Europea


a seguire:

Starless Dreams
STARLESS DREAMS di Mehrdad Oskouei

(Iran, 2016, 76’) vo. persiano, sottotitoli: italiano, inglese
L’ultimo bellissimo e delicato film di uno dei più importanti documentaristi iraniani, vincitore dell’Amnesty International Award al festival di Berlino. Il film segue un gruppo di ragazze detenute in un carcere minorile iraniano per ragioni diverse: dalla detenzione e spaccio di droga al borseggio, fino all’omicidio. Lentamente il regista ci fa scoprire quali sono le ragioni che le hanno condotte lì. Anche se sono annoiate dalla vita in reclusione, il pensiero di quello che potrà accadere una volta fuori le spaventa tantissimo. Mentre si avvicina il capodanno, tutte sperano di poterlo festeggiare con le loro famiglie.
Anteprima Italiana, alla presenza del regista, introduce Felicetta Ferraro – curatrice programma Iran


Eating Middle East

Ore 20.00
Pop-Palestine-Cuisine
SWEETS & LOVE MIDDLE EAST FOOD
I piatti più amati in Medioriente e fantasie di dolci
Aperitivo a cura del ristorante La Valle dei Cedri e di Silvia Chiarantini
Degustazione + proiezione del film a seguire: 15 euro
Prenotazione con prevendita direttamente alla cassa del cinema Odeon
o su www.quellidellacompagnia.it
info@middleastnow.it

Ore 21.00
Cerimonia di chiusura | Closing Ceremony di Middle East Now 2016

Premiazione “Middle East Now Award” per il miglior film votato dal pubblico
Premiazione cortometraggi “Best Short Film by NYU Florence” e “Best OFF”

676x380
Con la partecipazione speciale di SOUAD MASSI, la famosa cantante algerina, che si esibirà dal vivo

Ave Maria
AVE MARIA di Basil Khalil
(Palestina, Francia, Germania, 2015, 14′) v.o. arabo, sottotitoli: italiano, inglese
Cortometraggio candidato agli Oscar 2016, di uno dei più talentuosi giovani registi palestinesi. Le suore del Convento della Misericordia, nel bel mezzo del deserto della West Bank, vivono la loro routine quotidiana di silenzio e preghiera, interrotta bruscamente dall’arrivo di una famiglia di coloni ebrei, che bussano alla loro porta in cerca d’aiuto, dopo essersi scontrati con la loro auto contro il muro del convento.


a seguire il film di chiusura:

Eyes of a Thief
EYES OF A THIEF di Najwa Najjar
(Palestina, 2014, 98’) vo. arabo, sottotitoli: italiano, inglese
Film candidato agli Oscar della talentuosa regista palestinese Najwa Najjar. Ispirato a fatti realmente accaduti, “Eyes of a Thief” si apre al culmine della Seconda Intifada, nel 2002, quando l’enigmatico protagonista Tareq è ferito, e riesce a eludere l’esercito israeliano nascondendosi da un gruppo di suore. Scoperto, viene arrestato dai soldati israeliani. Rilasciato dopo dieci anni fa ritorno nella sua città, un luogo drasticamente trasformato, determinato a ritrovare Nour, la figlia che non ha mai conosciuto. Una ricerca che attirerà Tareq in un mondo pieno di segreti e pericoli: racconto d’amore e di perdita, che come un thriller politico ci fa immergere nei lati oscuri della società palestinese contemporanea. Il film ha un cast d’eccezione, tra cui la star egiziana Khaled Abol Naga e la famosissima cantante algerina Souad Massi.
Anteprima italiana alla presenza della regista Najwa Najjar, della star egiziana Khaled Abol Naga e della cantante algerina Souad Massi.

 

||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||

Cinema Stensen
Domenica 10 Aprile

Ore 11.00
Barakah meets Barakah 2
BARAKAH MEETS BARAKAH di Mahmoud Sabbagh
(Arabia Saudita, 2016, 88’) vo. arabo, sottotitoli: italiano, inglese
Pensate che l’Arabia Saudita – paese in cui il cinema è bandito dal 1972 – possa essere il luogo meno adatto per girare una stravagante commedia romantica? Questo film vi dimostrerà il contrario. Lui è un funzionario comunale di Jeddah di umili origini, che fa anche l’attore di teatro. Lei è di una bellezza mozzafiato, figlia adottiva e rampolla di una ricca famiglia, che cerca di attirare clienti nella boutique trendy di sua madre ed è una reginetta su Instagram. Il destino li fa incontrare, in quello che probabilmente è l’ambiente più ostile per due innamorati. Ma i protagonisti dimostreranno un’ingenuità sconvolgente nell’aggirare le imposizioni della tradizione e la polizia religiosa, complici un’eccentrica levatrice e un reggiseno push up rosa. Film di grande successo all’ultimo festival di Berlino, per chi ha sempre voluto sapere cosa accade realmente in Arabia Saudita.
Anteprima Italiana alla presenza del regista, dell’attore protagonista Hisham Fageeh (creatore del famoso video “No Woman, No Drive”)

||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||