10 APRILE 2014

Giovedì 10 Aprile
Cinema ODEON Piazza Strozzi

Ore 16.45
Ana Ana
ANA, ANA di Corinne Van Egeraat e Petr Lom
(Olanda, Egitto, 2013, 75’) vo. arabo, sottotitoli: italiano, inglese
Poema cinematografico su quattro giovani donne egiziane, ambientato in un Egitto dove i sogni della rivoluzione hanno cominciato a disvelarsi, e i diritti delle donne sono estremamente vulnerabili. Girato in gran parte dai personaggi stessi, che lavorando assieme ai registi per due anni hanno trovato il modo di esprimere i loro sogni e desideri, in un modo straordinariamente aperto e intimo. Anteprima italiana

Ore 18.15 – Focus: Iraq Now
WAR CANISTER di Yahya Al-Allaq
(Iraq, U.K., 11’) vo. arabo, sottotitoli: italiano, inglese
Un giovane ragazzo di Baghdad, che ha perso l’udito, può solo sognare la sua infanzia. Per vivere è costretto a rubare taniche di petrolio, e durante una corsa in bus, per un attimo, si gode un momento di frivolezza e si dimentica delle sue responsabilità. Anteprima italiana


a seguire

1182638_Whispers-of-the-Cities
Whispers of the Cities di Kasim Abid
(Iraq, U.A.E., 62’) vo. Senza dialoghi
Girato nell’arco di 10 anni, è un meraviglioso documentario di osservazione che riesce a legare emotivamente tre storie di vita quotidiana, girate per le strade di tre città – Erbil nel Kurdistan iracheno, Ramallah in Cisgiordania, e la capitale irachena Baghdad – famose solo per le cattive notizie dei media internazionali.
Anteprima Italiana alla presenza del regista, introduce Vittorio Iervese (Universita’ di Modena)


|||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||

Ore 18.00
IED Firenze (Via Bufalini 6/r) – ingresso gratuito
Inaugurazione della mostra “THE COMIC CITY OF BEIRUT” di Raphaelle Macaron
Comic Life of Beirut_cover magazine
||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||

Ore 18.30
CCC Strozzina Palazzo Strozzi ingresso gratuito
TALK-PRESENTAZIONE: Creatività nel Middle East contemporaneo: video, grafica, food e design. Presentazione di personaggi del mondo della cultura e del lifestyle mediorientali, attraverso i video-ritratti realizzati dalla rivista BROWNBOOK. Partecipano alla presentazione Raphaelle Macaron (graphic artist libanese) e Tanya Habjouqa (fotografa palestinese della mostra “Occupied Pleasurese”, vincitrice World Press Photo 2014)
In occasione della mostra “Questioni di Famiglia” (14 marzo-20 luglio 2014)
|||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||


Cinema Odeon

Ore 20.00
falafel
A tavola con l’Egitto: FALAFELISM – Tutti pazzi per le falafel
piatto tipico mediorientale a base di verdure e ceci!

a cura del Ristorante LA VALLE DEI CEDRI
Degustazione + proiezione del film a seguire: 15 euro
Prenotazione con prevendita direttamente alla cassa del Cinema Odeon
o su www.boxol.it
Info: info@middleastnow.it


Ore 20.45
HIS NAME di Hend Fakhroo – Focus: Window on Qatar
(Qatar, 2012, 4’) vo. arabo, sottotitoli: italiano, inglese
L’esplorazione di un’amicizia inaspettata tra una donna del Qatar e un uomo che pulisce le strade del suo quartiere. Un giorno, finalmente, lei decide di chiedergli il nome… Anteprima italiana

a seguire

A018_C006_031130
RAGS & TATTERS di Ahmad Abdalla
(Egitto, 2013, 87’) vo. arabo, sottotitoli: italiano, inglese
In una delle notti più straordinarie della recente storia d’Egitto, durante le manifestazioni di Piazza Tahrir, le porte delle prigioni vengono improvvisamente aperte. Tra i prigionieri liberati c’è il protagonista del film, che cerca disperatamente riparo e calore nei quartieri alla periferia del Cairo. Ritratto vivido e coinvolgente delle conseguenze lasciate dalla primavera araba, in uno dei film egiziani più belli dell’ultima stagione, firmato dall’acclamato regista Ahmad Abdalla.
Anteprima italiana, introduce Azzurra Meringolo (giornalista ed esperta di Medio Oriente)


Ore 22.30

Palestinian director Hany Abu-Assad, of Oscar nominated foreign-language film "Omar" poses in Los Angeles
NAZARETH 2000 di Hany Abu-Assad  {RETROSPETTIVA SU HANY ABU-ASSAD}
(Palestina, 2000, 55’) vo. arabo, sottotitoli: italiano, inglese
Tornando nella sua città natale pochi mesi prima del nuovo millennio, il regista Hany Abu-Assad cattura con la telecamera la vita quotidiana e i tumulti di una città considerata tra le più sacre al mondo. E lo fa attraverso gli occhi di due benzinai, i loro commenti cinici, divertenti e saggi sulle circostanze politiche e sociali della loro città, che dipingono un’immagine tragica e sottile dei suoi abitanti. Anteprima italiana, alla presenza del regista